E' stato presentato sabato 31 ottobre a Ocean Space il nuovo progetto partecipativo Abecedarium: l’Oceano in Lingua dei Segni, curato da Valeria Bottalico, esperta di accessibilità museale e realizzato in collaborazione con ENS, che ha lo scopo di creare un nuovo vocabolario di termini legati all'oceano e ai cambiamenti in atto in Lingua dei Segni Italiana (LIS), partendo da un’azione che coinvolga attivamente la comunità sorda fin dall’inizio.

 

L’obiettivo di Abecedarium: l’Oceano in Lingua dei Segni è creare un glossario di segni relativi al mondo marino e all’emergenza climatica in corso, grazie anche al supporto scientifico dell’Istituto di Scienze Marine (ISMAR-CNR), enti, università ed esperti di diversi settori. Ocean Space collaborerà quindi con l’ENS-Ente Nazionale Sordi ONLUS per coinvolgere attivamente la comunità sorda italiana nella mappatura di tutti i segni esistenti e/o conosciuti sul mondo marino, per far emergere la necessità di nuovi segni su concetti sconosciuti (come, ad esempio, il termine “Antropocene”).

Il progetto, dalla durata pluriennale, si articolerà in più fasi successive a partire da un bando che invita i sordi che conoscono la Lingua dei Segni Italiana (LIS) e la lingua italiana a partecipare a degli incontri formativi e avviare una la raccolta partecipata. L’intento è poter avviare e strutturare una progettualità che inneschi un lungo processo di conoscenza ed essere di fianco alla comunità sorda per la valorizzazione e riconoscimento della lingua dei segni, a partire anche dall'oceano come connettore fisico, sociale, linguistico, politico, estetico.

Le candidature saranno selezionate da una commissione formata da Ocean Space e da ENS al fine di avere un gruppo variegato di partecipanti di età compresa tra i 18 e i 45 anni, con diversi background culturali. La selezione verrà inoltre effettuata sulla base della motivazione e di eventuali esperienze pregresse sulle tematiche marine e ambientali, nonché sulla conoscenza della lingua dei segni e di quella italiana.

A partire da gennaio, verranno organizzati quindici incontri attraverso la piattaforma Zoom fino alla primavera 2021: durante questi appuntamenti, i partecipanti prenderanno parte a una serie di incontri formativi con biologi marini, esperti di accessibilità al patrimonio e linguistica,e scienze ambientali.

L’ENS e il centro polifunzionale Ocean Space di Venezia vi invitano a partecipare al progetto “’Abecederium: l’Oceano in Lingua dei Segni” per la realizzazione di un glossario in LIS sul tema degli oceani, mari e lagune, sul paesaggio sottomarino, i cambiamenti climatici e il ruolo dell’arte contemporanea nel dibattito scientifico.

Non perdere questa occasione!! Visualizza il sito, il bando e invia i documenti richiesti.

È possibile consultare la pagina https://www.ocean-space.org/it/activities/abecedarium-loceano-in-lingua-dei-segni per maggiori informazioni sul progetto.

Visualizza il sito: https://www.ocean-space.org/it/education/abecedarium-lis

Visualizza il bando online: https://docs.google.com/forms/viewform

https://youtu.be/1cbKUpfp7m8